Toscana in zona arancione dal 12 aprile: cosa cambia per visitare il Parco della Maremma

Toscana in zona arancione dal 12 aprile: cosa cambia per visitare il Parco della Maremma

con Nessun commento

DIRETTIVA N°16 DEL 12 APRILE 2021

In riferimento al DL n°34 del 19 maggio 2020 convertito, con modificazioni, dalla legge 22 maggio 2020, n. 35, recante «Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID- 19», al DL 16 maggio 2020, n. 33, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 luglio 2020, n. 74, recante «Ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19», al DL 23 febbraio 2021, n. 15, recante «Ulteriori disposizioni urgenti in materia di spostamenti sul territorio nazionale per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19», al DPCM n°17 del 02 marzo 2021, alle ordinanze del Presidente della Giunta Regionale della Toscana n°8 del 04 marzo 2021 e n°34 del 20 marzo 2021, all’ordinanza del Ministro della Salute del 26 marzo 2021, all’ordinanza del Ministro della Salute del 02 aprile 2021 e all’ordinanza del Ministro della Salute del 09 aprile 2021, si trasmette la sedicesima Direttiva relativa alle misure obbligatorie di contenimento per gli ambienti di lavoro per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 ad integrazione e parziale modifica alla precedente direttiva n°15 del 02 aprile 2021.

1) Fruizione dell’area protetta –
a) Il centro visite del Parco regionale della Maremma, ubicato in via del Bersagliere n°7/9 frazione Alberese (GR), è aperto al pubblico con orario dalle ore 09.00 alle ore 13.30.

b) Sono aperte tutte le tipologie di visita previste all’interno dell’area protetta del Parco regionale della Maremma che insistono nei Comuni di Grosseto, Orbetello e Magliano in Toscana esclusivamente per i residenti nei tre Comuni medesimi sopra nominati (zona arancione dal 12 aprile 2021 ai sensi dell’Ordinanza del Ministro della Salute del 09 aprile 2021).

c) Le attività di ristorazione e bar presenti al centro integrato servizi di Marina di Alberese effettuano solo servizio per asporto in attuazione del DPCM 02/03/2021 n°17. Ai sensi del Capo IV articolo 37 comma 2 dello stesso DPCM 17/2021 “resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto nonché. . . la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Per i soggetti che svolgono come attività prevalente una di quelle identificate dal codice ATECO 56.3 l’asporto è consentito esclusivamente fino alle ore 18,00”.

d) Sono applicate le norme di cui al Capo IV del DPCM n°17 del 02/03/2021.

La presente direttiva resta in vigore fino a successive disposizioni nazionali e regionali e il personale del Parco regionale della Maremma deve obbligatoriamente adeguarsi a quanto in essa contenuto.

 

BREVE RISSUNTO

La Toscana entra in zona Arancione da lunedì 12 aprile.

Per questo vogliamo ricordarti che il Parco della Maremma è aperto, salvo nuove comunicazioni, ma per visitarlo è necessario rispettare alcune regole:

1) mantenere il distanziamento lungo i sentieri

2) indossare la mascherina anche durante l’attività motoria

3) l’attività motoria può essere praticata solo nel Comune di residenza.

Per quanto riguarda il Parco della Maremma, quindi, i residenti del Comune di Grosseto possono percorrere gli itinerari per:

– San Rabano,
– Le Torri (spiaggia di Collelungo)
– Le Grotte
– Bocca D’Ombrone
– percorso faunistico/forestale.

I residenti del Comune di Magliano in Toscana possono percorrere gli itinerari per:
– Salto del Cervo
– Poggio alle Sugherine

I residenti nel Comune di Orbetello possono percorrere i percorsi per:
– Punta del Corvo
– Le Cannelle
– Poggio Raso.

Ti ricordiamo che i biglietti possono essere acquistati anche online.
Per maggiori informazioni, contatta il centro visite al numero 0564 393238 o scrivi a centrovisite@parco-maremma.it (orario 9,00-13,30).

Guarda il video