Ordinanza n.3 per la Gestione delle attività del Parco della Maremma

Ordinanza n.3 per la Gestione delle attività del Parco della Maremma

con Nessun commento

Per contattare il centro visite, in questo periodo, fino al 3 aprile, è possibile utilizzare il numero +39 339 6925908.

 

Alla luce del DPCM del 22 marzo 2020, ecco le nuove norme che caratterizzano la fruizione dell’area protetta fino al 3 aprile 2020 alle ore 24.

LEGGI L’ORDINANZA

  • 1) Per le motivazioni espresse in premessa, di determinare le seguenti norme comportamentali per il Parco regionale della Maremma

FRUIZIONE DELL’AREA PROTETTA

a) Il centro visite del Parco regionale della Maremma, ubicato in via del Bersagliere n°7/9 frazione Alberese (GR), rimane chiuso al pubblico. Il personale applicato presso lo stesso centro visite provvederà a svolgere le attività previste anche fruendo di forme lavorative agili.

b) Sono sospese tutte le tipologie di visita prevista all’interno dell’area protetta del Parco regionale della Maremma.

c) Le attività di ristorazione e bar presenti al centro integrato servizi di Marina di Alberese sono sospese in attuazione di quanto previsto dal DPCM 11/03/2020.

d) In applicazione e nel rispetto di quanto precisato dal DPCM 09/03/2020 circa l’obbligatorietà di limitare ogni forma di assembramento, dall’art.1 lettera a) del DPCM 09/03/2000 riguardo allo spostamento delle persone fisiche e in rispetto delle ulteriori norme restrittive previste dal DPCM 11/03/2020 è interdetto il transito lungo la strada e la pista ciclabile di collegamento a Marina di Alberese, a partire dalla sbarre ubicate in loc. Vaccareccia, oltre il transito e la sosta al parcheggio localizzato presso detta località. Sono fatte salve le tipologie di deroga previste dai DPCM sopra riportati.

  • 2)  Di determinare l’entrata in vigore della presente ordinanza a far data da giovedì 26 marzo 2020 alle ore 00.00 fino a venerdì 3 aprile alle ore 24.00.
  • 3) Di dare mandato agli agenti Polizia Locale Guardiaparco dell’Ente Parco Regionale della Maremma di  far rispettare le disposizioni contenute nel presente atto, e di fissare la sanzione amministrativa   pecuniaria  da €50,0 (Cinquanta/0) ad €50,0 (Cinquecento/0) per i trasgressori delle disposizioni di cui al presente provvedimento, ai sensi della Legge394/91 e successive modifiche e della legge Regionale 30/2015 e successive modifiche. Ai sensi dell’articolo 3 ultimo comma della Legge 241/90, si informa che contro il presente atto può essere presentato ricorso, alternativamente, alTAR competente ai sensi della L.1034/71 e successive modificazioni, o al Presidente della Republica, ai sensi dell’Art.98 del D.P.R. 24 novembre 1971, rispettivamente entro 60g. ed entro 120g. a decorrere dalla data di pubblicazione del presente atto.
  • 4) Di dare mandato a Sistema Srl di comunicare al soggetto gestore da remoto della movimentazione delle sbarre ubicate in loc. Vaccareccia di provvedere alla chiusura delle stesse sbarre dalle 24.00 di giovedì 26 marzo 2020 alle 24.00 di venerdì 3 aprile 2020.

    Ordinanza del Presidente n.3 del 25/03/2020