Il Parco della Maremma inizia il percorso per la Carta Europea del Turismo Sostenibile

con Nessun commento

Il Parco della Maremma per sottolineare il suo impegno a favore di un turismo sostenibile ha deciso di intraprendere il percorso per ottenere la CETS (La Carta Europea per il Turismo Sostenibile nelle Aree Protette), uno strumento e  una certificazione che ha lo scopo di migliorare la gestione delle aree protette, verso una sempre maggiore eco-sostenibilità.

L’obiettivo della Carta è quello di rendere possibile una collaborazione con il territorio ed i suoi rappresentanti al fine di sviluppare una strategia e un piano d’azione comune per favorire lo sviluppo turistico, tutelando il patrimonio naturale e culturale e garantendo una sinergia tra l’ambiente, la popolazione locale, le imprese e i visitatori.

La CETS si suddivide in tre fasi:

  • Turismo sostenibile per l’area protetta;
  • Turismo sostenibile per imprese turistiche locali;
  • Turismo sostenibile per i tour operator.

Il Parco della Maremma sta attivando la prima fase, coinvolgendo tutto il territorio per un’analisi partecipativa e una diagnosi sul mercato turistico dell’area protetta, con lo scopo di elaborare una strategia e un piano d’azione per favorire una crescita dal punto di vista ambientale, economico e sociale. L’obiettivo è quello di presentare entro l’anno la candidatura alla Federazione Europea dei Parchi, Europarc,  ed ottenere la certificazione CETS per la prima fase, passo fondamentale per intraprendere il percorso per fasi le successive.