Il Parco della Maremma a Festambiente 2019

Il Parco della Maremma a Festambiente 2019

with No Comments

Anche quest’anno il Parco della Maremma sarà presente a Festambiente, con uno stand completamento rinnovato e con tante iniziative sia nei diversi spazi della festa nazionale di Legambiente, sia nell’area protetta. 

Per essere al passo con i temi di Festambiente e seguendo i principi dell’economia circolare l’allestimento dello stand del Parco della Maremma sarà tutto realizzato con strutture in cartone riciclato provenienti da raccolte differenziate.

L’allestimento avrà il marchio Zeropac, progetto che mette insieme un’eccellenza imprenditoriale dell’economia circolare, Formaperta con il Consorzio 100% Campania, Kromosoma con l’art director Francesco Subioli, Ala con il marketing curato dal Aurelio Latella e Legambiente, a cui verrà destinata una parte dei ricavi, per sostenere le campagne dell’associazione.

I supporti e le installazioni utilizzate nello stand sono sostenibili perché massimizzano l’uso di fonti rinnovabili. e di materiali riciclabili e sono progettati per ottimizzare l’uso di energie e di materiali seguendo i criteri dell’economia circolare. 

In questo spazio – completamente rivisitato –  saranno protagonisti i principali progetti realizzati dal Parco: i nuovi itinerari, i progetti rivolti alla ricettività e allo sport con l’UTPM, le azioni di salvaguardia della biodiversità ed in particolare il Marchio di Qualità con tutte le aziende che hanno aderito e con i loro prodotti che saranno tutte le sere in degustazione.

Lo stand seguirà gli orari del festival, tutti i giorni dal 14 al 18 agosto dalle ore 17 alle 24, e dalle ore 19 alle 21 si potranno degustare i prodotti del Marchio di Qualità: formaggio, vino, fermentati, olio, miele e frutta 

Anche per questa edizione acquistando un biglietto per le escursioni nel Parco della Maremma si avrà in omaggio un buono per entrare al festival entro le ore 19. 

Per maggiori informazioni, è possibile consultare il sito di Festambiente.

Il Parco della Maremma sarà inoltre presente in molte iniziative inserite nel programma di Festambiente:

Giovedì 15 agosto 

La tartaruga marina e il suo habitat | Centro Recupero Tartarughe Marine di Talamone, Tartanet, Parco Regionale della Maremma

ore 18.00 – Giardino dei mestieri

 “Il Fantastico mondo dell’oliva: trasformiamoci in frantoio” | Il Frantoio del Parco

ore 18,00 – Laboratorio delle idee 

Venerdì 16 agosto

Presentazione del progetto Adotta un Ulivo. 

ore 17,30 – Antico frantoio del Parco

Sabato 17 agosto 

Oltre il Duomo: il rifiuto che diventa testimonianza 

ore 18.30 – Auditorium

Il Mare più bello 2019: consegna delle 5 Vele ai Distretti costieri

ore 19,30 – Spazio Incontri

Domenica 18 agosto 

Passeggiata poetica nel Parco della Maremma e presentazione dei progetti Cammini di Maremma e Trans-umanar 

ore 9,00 – Parco della Maremma, Centro visite di Alberese

I parchi tra tutela del territorio e volano per l‘economia: una sfida per il futuro 

ore 11,00 – Parco della Maremma, Centro visite di Alberese

Antichi e nuovi itinerari per un turismo lento e sostenibile: i progetti Cammini di Maremma e Trans-Umanar. 

ore 12,00 – Parco della Maremma, Centro visite di Alberese

La tartaruga marina e il suo habitat | Centro Recupero Tartarughe Marine di Talamone, Tartanet, Parco Regionale della Maremma

ore 18.00 – Giardino dei mestieri

Conoscere l’albero dell’olivo: laboratorio e assaggio dell’olio evo biologico Igp “Antico Frantoio del Parco” | Coop. Agr. Frantoio del Parco

ore 18,00 – Laboratorio delle idee 

Ritorno alla terra: il ruolo delle Aree protette italiane per lo sviluppo dell’agroecologia e dell’innovazione sostenibile. 

ore 19,30 – Spazio Incontri

 

Parchi a tavola e 1° Rassegna degustazione nazionale dei vini biologici dei Parchi e delle Aree protette.

Ore 21,00 – Peccati di Gola

Per conoscere nel dettaglio il programma di FESTAMBIENTE, è possibile visitare il sito www.festambiente.it 

Per avere maggiori informazioni sul Parco della Maremma si può visitare il sito www.parco-maremma.it o le pagine Facebook e Instagram