Dal bambino all’esperto. Costruire un’offerta turistica integrata a partire dal valore del suo territorio – Progetto Ecostrim

Dal bambino all’esperto. Costruire un’offerta turistica integrata a partire dal valore del suo territorio – Progetto Ecostrim

con Nessun commento

ANCI Toscana, Parco regionale naturale della Maremma e Legambiente invitano gli enti territoriali e gli operatori della filiera turistica ad una giornata di formazione e approfondimento sulla costruzione di offerte turistiche integrate a partire dalla valorizzazione dei contesti ambientali territoriali.

Ad un primo momento seminarile seguirà un’attività esperienziale in uno degli itinerari del Parco della Maremma presenti sul territorio di Talamone, di facile percorrenza adatto però a soddisfare più tipologie di visitatore. È pertanto consigliato un abbigliamento sportivo, scarpe da ginnastica/trekking e di portare con sé una borraccia d’acqua.
Obiettivo dell’incontro è:
  • Porre i presupposti per la costruzione di una destinazione turistica a partire dal valore aggiunto del suo patrimonio ambientale e da servizi turistici integrati
  • approfondire la conoscenza del “Sistema Parco”, ovvero il patrimonio di biodiversità e storia offerto dal Parco naturale della Maremma, gli itinerari e le forme di fruizione per le diverse tipologie di visitatori
  • favorire lo sviluppo di sinergie e reti territoriali per migliorare e potenziare l’offerta turistica in chiave integrata.
Il seminario si terrà presso l’Acquario di Talamone – Centro recupero tartarughe marine il 4 marzo dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e al termine sarà rilascia attestato di partecipazione.
La partecipazione è libera e gratuita, ma per esigenze di organizzazione è gradita l’iscrizione al seguente link: https://www.eventbrite.it/e/registrazione-costruire-unofferta-turistica-integrata-a-partire-dal-valore-territoriale-90597867661
Il seminario è realizzato nell’ambito del progetto EcoSTRIM finanziato dal programma INTERREG Italia-Francia Marittimo. Il progetto vede la cooperazione di Francia e Italia per la costruzione di una strategia territoriale transfrontaliera di sviluppo e promozione di attività turistiche e sportive sostenibili, dedicate all’ambiente marino e costiero, con l’obiettivo di migliorare la competitività delle imprese della filiera del turismo blu sui mercati nazionali e internazionali grazie al consolidamento di reti transfrontaliere, favorendo nuove competenze e sinergie delle imprese, la destagionalizzazione del turismo, maggiore accessibilità e sostenibilità dei servizi e nuove figure professionali un’offerta sempre più qualificata (http://interreg-maritime.eu/web/ecostrim).
Per maggiori informazioni: 
dr.ssa Valentina Mazzarelli, Legambiente v.mazzarelli@festambiente.it